Home / blu / CHIARUGI: “Lo Scudetto del ’69 inaspettato. Commisso concreto ma stia attento alla burocrazia”

CHIARUGI: “Lo Scudetto del ’69 inaspettato. Commisso concreto ma stia attento alla burocrazia”

L’11 maggio 1969 la Fiorentina vinceva a Torino con la Juventus per 2-0 (reti di Maraschi e Chiarugi) e si aggiudicava il secondo scudetto della sua storia. È intervenuto per ricordarlo Luciano Chiarugi a Radio Sportiva: “Gli anni passano, vincere uno scudetto a Firenze è uno dei più bei ricordi, tutti pensavano di non farcela. Eravamo una squadra molto giovane, che aveva prospettive di un discreto campionato ma non da arrivare allo scudetto. Io non ero titolare fisso, Pesaola aveva trovato la quadratura della squadra e le cose funzionarono alla grande, anche quando rientrai dopo un infortunio. Il ricordo più bello fu subito dopo la notizia dagli altri campi. La grande forza di crederci fu dopo la sconfitta in casa con il Bologna. Commisso? Uomo concreto, tale da riportare la Fiorentina a livelli importanti. La sua credibilità è chiara a tutti, dal centro sportivo allo Stadio. È un uomo ambizioso, ma bisogna non sia frenato dalla burocrazia”.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

LE PAGELLE DI F1, Biraghi, che ritorno! Chiesa decisivo. Prove generali per Jack

DRAGOWSKI 6 Il Torino lo impegna poco, lui comunque si fa trovare pronto. Attento al 20′ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *