Home / blu / Che fine hanno fatto gli ex viola? Statistiche di chi ha scelto altre strade nel mercato estivo!
tatarusanuvecino03

Che fine hanno fatto gli ex viola? Statistiche di chi ha scelto altre strade nel mercato estivo!

Il mercato estivo della Fiorentina è stato tra i più movimentati della serie A. Tra cessioni e acquisti l’aeroporto di Firenze ha registrato un incremento sostanziale di corse giornaliere. Se i nuovi arrivi li abbiamo osservati da vicino, apprezzandone le doti e criticandone i difetti e le difficoltà è più difficile esaminare l’inizio di stagione di chi ha scelto di separarsi dai colori viola. Molti di loro sono rimasti nel nostro campionato e hanno già affrontato i loro vecchi compagni, tra questi Borja Valero e Vecino, entrambi passati all’Inter di Spalletti per 7 e 24 milioni di euro. Il centrocampista spagnolo è entrato subito negli schemi dell’allenatore toscano collezionando 18 presenze e un gol fino a questo momento, per il collega uruguaiano meno presenze ma anche lui è entrato bene nella squadra nerazzurra realizzando un gol. In Italia è rimasto anche Kalinic, passato al Milan in prestito con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni di euro, per lui 16 presenze e solo 4 gol con la sua nuova squadra, poca roba per lui che con la maglia viola ha dimostrato di poter essere più decisivo. Ilicic è stato, forse, tra le cessioni viola, il calciatore che più si è distinto lontano da Firenze, con l’Atalanta ha collezionato 17 presenze e 7 gol, arricchite dalla vittoria del girone di Europa League. Ma la cessione più “difficile” e più redditizia per le casse della Fiorentina è stata, per distacco, quella di Federico Bernardeschi. L’esterno d’attacco è stato acquistato dall’eterna rivale, Juventus, per 40 milioni di euro e ha strappato, a 23 anni, circa 4 milioni a stagione di contratto. Il suo inizio di campionato, però, non è stato esaltante, solo 12 presenze, per lo più da subentrante, dove ha realizzato soltanto due gol. In serie A è rimasto anche Tomovic, acquistato dal Chievo Verona, 12 presenze per lui. Le cessioni più importanti avvenute all’estero sono quelle del portiere Tatarusanu, passato al Nantes di Claudio Ranieri per 2,5 milioni di euro più bonus, 7 presenze in Ligue 1, e di Gonzalo Rodriguez che, terminato il contratto con la Fiorentina è ritornato al San Lorenzo, club che lo ha fatto esordire nel calcio professionistico.

Cessioni pesanti e onerose che hanno fatto monetizzare molto la Fiorentina per poter rinvestire sul mercato, calciatori che hanno fatto bene a Firenze e stanno continuando a farne lontano dalla viola ma che saranno presto rimpiazzati nei cuori dei fiorentini da altri talenti, altri campioni che, si spera, possano onorare l’unica cosa che nel calcio conta davvero: la maglia!

Leggi Anche

Slide_Di Francesco_01

SERIE A, Tonfo Roma, Poker Lazio

Sono terminati gli incontri delle 15 della quinta giornata di serie A. Poker Lazio contro il Genoa. Di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *