Home / News / Castrovilli, dopo la brillante stagione in Primavera è pronto al grande salto

Castrovilli, dopo la brillante stagione in Primavera è pronto al grande salto

«È un predestinato. Non avrebbe paura neppure se si trovasse a giocare al Maracanà o a San Siro davanti a novantamila spettatori», parla così Gigi Nicassio, scopritore di Gaetano Castrovilli ai tempi del Minervino Murge. Ormai appare già scontato, si legge su La Nazione, che il centrocampista classe ’97 farà parte del gruppo che dall’8 luglio salirà a Moena per iniziare il ritiro in vista della nuova stagione. Una soddisfazione non da poco per Castrovilli, arrivato a Firenze lo scorso gennaio dopo aver già debuttato nel calcio professionistico con la maglia del Bari all’età di 18 anni (era il maggio 2015) ma mai preso in considerazione nemmeno per un allenamento da Sousa. Nei sei mesi vissuti con la Primavera di Guidi Gaetano è riuscito a mettere insieme la bellezza di sei gol (alcuni dei quali davvero spettacolari) e nove assist, contribuendo a trascinare i baby viola alla finalissima scudetto persa con l’Inter.
Nel modulo che Stefano Pioli ha in testa l’ex Bari potrebbe rappresentare una delle prime alternative a Saponara, il titolare designato nella Fiorentina che sta nascendo.

Leggi Anche

LADY RADIO, Dell’Oglio: “Alla Fiorentina mancano dei punti. A Pjaca serve tempo, quanto manca…”

Antonio Dell’Oglio, ex viola, ha parlato della Fiorentina, del derby di domenica e dei temi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *