Home / blu / BONETTI: “Juventina con la passione per il viola”

BONETTI: “Juventina con la passione per il viola”

La giocatrice viola Tatiana Bonetti ha rilasciato un’intervista al sito magicfanta.it

Ciao Tatiana e benvenuta su il calcio in rosa! Grazie per aver accettato il nostro invito!

Grazie a voi per l’interesse nei miei confronti!

Come stai vivendo quest’assenza forzata dai campi di gioco? Come passi le giornate?

Passo le giornate allenandomi. A volte gioco con il telefono altre volte cucino e altre volte ancora facendo la spesa o pulendo casa. Insomma le cose che sono necessarie.

Quando hai iniziato ad approcciarti al mondo del calcio?

Ho iniziato a calciare la palla a 2 anni quindi è una passione che nasce da sola. Poi a 6 anni ho iniziato la scuola calcio con i maschi dal Gambolò.

In carriera hai indossato 4 maglie (Riozzese, Tavagnacco, Verona e Fiorentina): che ricordi hai di queste esperienze?

Sono state tutte esperienze che mi hanno aiutata a crescere e che mi hanno lasciato qualcosa, a partire dalla squadra che mi ha fatto esordire ovvero la Riozzese. Il Tavagnacco mi ha dato maggiore possibilità per farmi conoscere ma, pur avendo passato dei bei anni, abbiamo conquistato solamente 2 Coppe Italia senza mai arrivare al titolo di Campione d’Italia, cosa che mi è successa al primo anno di Verona invece. Infine la Fiorentina società a cui sono legata da 4 anni e con la quale mi sono tolta tante soddisfazioni.

Adesso indossi la 10 viola, indossata in passato da giocatori del calibro di Antognoni e Baggio: senti il peso di questo numero sulle spalle?

Non sento il peso di questa maglietta perché so di dare il massimo quando la indosso e so benissimo quello che rappresenta.

Tanti i gol messi a segno in carriera (170 in 272 presenze n.d.r.): quello più importante?

Il goal più importante è quello che farò la prossima partita e così sarà sempre.

Hai anche un palmares di tutto rispetto (un Europeo Under 19, 2 scudetti di Serie A, 1 Supercoppa Italiana e 4 Coppe Italia): quale trofeo di ha dato più emozioni?

Il più importante è sicuramente l’Europeo mentre il più emozionante lo scudetto con la Fiorentina al Franchi!

Hai vinto anche un Europeo u19 con la Nazionale, mentre con la Nazionale maggiore “soltanto” 9 presenze. Avresti voluto avere maggior spazio in azzurro?

Sicuramente sì purtroppo non dipende da me io so di fare il massimo e non posso recriminarmi niente, mi auguro che ci sia del tempo anche per me.

Allo stop del campionato eravate seconde dietro la Juventus, come giudichi la vostra stagione fin qui?

La nostra stagione è stata un po di alti e bassi ma avevamo raggiunto un equilibrio buono prima che tutto si fermasse per il virus. Bisognerebbe riprendere per vedere come sarebbe andata a finire…

Nel calcio maschile tra Juventus ed i viola c’è parecchia acredine sportiva: anche nel calcio femminile si sente questa rivalità?

Diciamo di sì! A Firenze sentono molto la rivalità con la squadra della Juventus e quindi come partita assomiglia molto ad un derby!

Segui la Serie A (maschile e femminile)? Un calciatore ed una calciatrice che ammiri particolarmente? Hai una squadra del cuore?

Seguo la seria A maschile ma anche la Liga Spagnola e la Premier League: mi piace vedere partite di un certo livello. Quando posso guardo anche le partite del femminile certo. Il mio calciatore preferito è Messi e a seguire Dybala. Tifo Juventus da quando sono piccola ma da quando sono a Firenze ho un affetto per la squadra viola.

Hai amiche nel calcio femminile? 

Ho stretto un forte legame con poche persone in realtà. Vado d’accordo con tutte più o meno ma amicizia è una parola grande.

Nella serie A femminile chi secondo te è un “crack” tra le giovanissime? 

Non seguo in maniera specifica nessuna della giovani e non me la sento di fare nessun nome.

Invece tra le big chi stimi?

Ho stima nei confronti di Elena Linari perché ha avuto il coraggio di fare un esperienza nuova ed è una calciatrice che negli ultimi anni è migliorata tanto.

Come ben sai noi siamo una pagina sul mondo del fantacalcio: sai cos’è? Hai mai avuto una fantasquadra?

Sì sì certo che so cos’è. Ho anche fatto una volta il fantacalcio e mi sono divertita molto a farlo.

Com’è Tatiana fuori dal campo? Quali sono le tue passioni?

Sono una ragazza semplicissima. Mi piace stare in compagnia con i miei amici e con la mia famiglia quando posso. Mi piace andare a pescare o andare a funghi. Mi piace molto l’ avventura!

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?

Il mio sogno è quello di costruirmi una famiglia ed avere una casa vicino al mare.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

INTER-FIORENTINA, Canuti: “Ribery può dare ancora tanto. La difesa viola è più collaudata”

Ecco le parole di Nazareno Canuti, ex difensore dell’Inter, ai microfoni di Lady Radio, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *