Home / blu / Bigica: “Sconfitta che fa male, sette minuti da analizzare. Non ho fatto caso all’esultanza di Hagi…”
slide_bigica

Bigica: “Sconfitta che fa male, sette minuti da analizzare. Non ho fatto caso all’esultanza di Hagi…”

Il tecnico della Primavera della Fiorentina Bigica in sala stampa ha analizzato la sconfitta interna per 2 a 3 contro il Chievo Verona.
“Sconfitte come quelle di oggi fanno male, tenendo conto anche il fatto che abbiamo preso il primo gol alla prima occasione avuta dal Chievo, e fino ad allora avevamo tenuto il pallino del gioco noi.
Avevamo avuto l’occasione del 3 a 0 ma al primo episodio negativo siamo stati colti dalla paura. Dobbiamo capire quelli che sono i nostri errori e far si che questi errori non ci tolgano le certezze che abbiamo avuto finora.
Serve dare qualcosa di più, vista la pesante maglia che indossiamo. I passi falsi in questo campionato sono stati troppi, adesso occorre crescere.
Vergine  viene sempre da me dopo ogni partita, non c’è niente di anomalo in quello che è successo oggi. Io e tutto il mio staff dobbiamo analizzare questi 7 minuti di oggi per capire quali sono le motivazioni. Per una squadra giovane come la nostra ci sta di attraversare periodi del genere, spero di riuscir a venire a capo a questa situazione in cui si vede tutto buio. La posizione in classifica ? Occorre riprendere il prima possibile la strada tracciata a inizio anno, anche se restiamo molto vicini ai Play Off. Prima di pensare a questo però occorre ritrovare la compattezza.
Gori viene da una settimana di influenza e si vedeva che non stava benissimo. La sua medicina è il gol, anche se non occorre caricarlo di troppe pressioni. Solo giocando spensierato riuscirà a venir fuori dai suoi problemi.
Hagi? Dico la verità: non ho notato la sua esultanza di oggi.”

 

Leggi Anche

slide_jacobelli_01

Jacobelli: “Crisi del Napoli? No, sono i Viola ad aver meritato…”

Ai microfoni di tuttomercatoweb, Xavier Jacobelli ha commentato così il pari del San Paolo: “Napoli? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *