Home / Editoriale / ATTO 4° E TERZA COPPA SVANITI, RESTA LA STORIA DELLE RAGAZZE VIOLA

ATTO 4° E TERZA COPPA SVANITI, RESTA LA STORIA DELLE RAGAZZE VIOLA

Termina la rivincita al Tardini, termina il sogno di tenere la Coppa Italia in riva all’Arno per la terza volta consecutiva. Le ragazze di mister Cincotta devono arrendersi alle bianconere capeggiate da coach Guarino dopo una partita intensa e piena di emozioni ma, tuttavia, compromessa nel primo tempo dalle reti decisive di  Ekroth (dopo 8 minuti) quindi di Cernoia al 32esimo. Un lampo di speranza arriva dalla rete di Bonetti al 29′ del secondo tempo, una luce tenue che non trova però il bagliore dello sperato pareggio. L’atto quarto dell’eterna sfida tra Juventus e Fiorentina si chiude dunque con il successo ed il trionfo delle “nemiche” di sempre, che si aggiudicano la 32ª edizione della Coppa Italia, trofeo finora mai vinto dalle juventine.

Atto quarto sì, perché la gara di ieri pomeriggio è stata una sorta di spareggio se si considera la Supercoppa di ottobre al Picco di La Spezia come il primo round andato alle viola e le due gare di campionato la rivincita invece delle bianconere. Ma al Tardini di Parma è stata comunque una finale speciale, sia per la cornice di pubblico, sia perché per la prima volta nella storia della competizione la gara è stata trasmessa da un emittente internazionale come Sky Sport (a testimonianza di come questa categoria stia assumendo un valore di prim’ordine), sia per la qualità delle giocatrici scese in campo, che rappresentano infatti oltre la metà delle pedine fondamentali della Nazionale di Milena Bertolini. Rappresentativa che fra meno di due mesi sarà di scena in Francia per rappresentare l’Italia ai Mondiali dopo vent’anni di assenza.

Gli spettatori ieri non si avvicinavano minimamente ai 39mila accorsi poco più di un mese fa allo Stadium per lo scontro diretto che valeva lo scudetto ma, quei 4076 presenti, saranno comunque testimoni di un’alatra pagina che farà la storia del calcio femminile, una storia che, nel bene o nel male, le ragazze viola stanno continuando a scrivere con amore, dedizione e professioanlità. Caraterristiche banali, forse, ma sempre più difficili da trovare nel calcio che il mondo di oggi ci ha abituato a vedere.

Così, aldilà di tutto, la storia delle ragazze viola continua…

Leggi Anche

EX VIOLA, Montolivo va in Turchia

Si aprono le porte del Galatasaray per Riccardo Montolivo, ex viola, scaricato dal Milan dopo essere stato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *